00100_Trapizzino

08 febbraio of 2012 by

Volete un motivo per andare da 00100? E io ve ne do almeno 3!
  1. è un modo praticamente unico di tradurre in street food la cucina romana (e non solo)
  2. loro sono quelli di Sforno ( non sapete cos’è Sforno? maaaleeeeee)
  3. Siamo nel cuore di Testaccio, ovvero nel cuore del cuore di Roma.
Non vi ho ancora convinto? Qualche riga ancora e spazzerò via ogni scetticismo. L’idea che sta alla base del successo di 00100 è molto semplice:  fai una superba pizza bianca, tagliala in modo da formare una tasca triangolare, inserisci all’interno della pizza un piatto della tradizione romana ed il gioco è fatto! L’importante è non chiamarlo Trapizzino, perchè quelli di 00100 hanno già registrato il nome! Coda alla vaccinara, polpette al sugo, trippa, lingua in salsa verde, sugo alla picchiapò, pollo alla cacciatora e stracotto sono solo alcuni dei deliziosi e sostanziosi sughi con cui vengono farciti i trapizzini, che possono essere gustati in porzione piccola o normale (io suggerisco la prima, in modo da poter provare due gusti).
L’impasto del trapizzino è soffice e “mollicoso” quel tanto che basta per contenere i generosi condimenti ed offrirvi l’esperienza unica di questa combinazione di street food e cucina della nonna.
Una buona qualità degli ingredienti e l’autenticità della pietanze fanno di questo piccolo buco al centro di Roma una tappa che sia il turista sia il romano non possono mancare. Oltre ai Trapizzini  la fila qui si fa anche per la pizza, ben lievitata, dall’impasto leggero e condita con tanta voglia di stupire, e per i supplì, che vanno dal classico ragù ai gusti più sperimentali, come amatriciana, fiori di zucca e menta o Guinnes e aringa.
Ottimo posto per vanificare gli effetti di una settimana dieta, 00100 sembra respirare l’aria del quartiere che la ospita, Testaccio, e che rende davvero unico gustare queste delize in strada, buttando un occhio ad una delle zone più caratteristiche di Roma. E se incantati dall’atmosfera verace che vi circonda vi perdete nello sguardo di un passante che incrociando i vostri occhi vi dirà: “ma che cazzo te guardi a cojjone”, non rimanete turbati e non fategliene una colpa: prendetelo come un “benvenuto a Testaccio”!
 
  • Prezzo: piccolo 3,5 euro – grande 6 euro
  • Zona: Testaccio
  • Monumento/attrazione turistica: Garbatella, MACRO Testaccio
  • Tipologia: Pizza al taglio, panini
  • Indirizzo: Via giovanni branca 88, 00153 – Roma
  • Seconda sede : piazzale ponte milvio, 13 00135 Roma
Clear
 

Previous:

Manaish

Next:

La Piadineria

You may also like