Turkish kebab

08 ottobre of 2011 by

Orientarsi nel mondo dei kebab non è semplice perchè quella che sembra un’offerta abbastanza standard, anche in termini di prezzo, presenta almeno due elementi che possono fare la differenza: la qualità della carne ed il pane utilizzato. Se siete di Roma la bibbia sul tema è sicuramente il sito http://digilander.libero.it/romakebab/ dove un gruppo di ragazzi, sprezzanti del pericolo per il proprio apparato digerente, ha praticamente censito ogni kebaro dell’urbe e già solo per questo meritano tutto il mio rispetto e la mia stima.
Tra i tanti kebab provati il mio preferito rimane il Turkish Kebab di viale Giulio Cesare che eccelle, a mio giudizio, proprio nella carne, molto saporita e succosa, ben speziata e mai eccessivamente grassa, e nella “piadina”, fatta in casa, morbida e dal gusto naturale. Se siete fortunati il kebab viene tagliato all’istante altrimenti anche quando lo trovate conservato nel classico scalda vivande si fa rispettare lo stesso. Ad accompagnare la carne ci sono sempre freschissimi pomodori, insalata verde, verza rossa e bianca e cipolla, ed il tutto viene condito con le classiche salse yogurt e piccante.Due ultimi consigli: 1) non rifiutate il felafel di benvenuto, che si fa apprezzare molto,  ma non prendetene un’intera porzione (qualcuno è mai sopravvissuto a una frittura dal kebabaro??) 2) provate il kebab al piatto a portar via (le confezioni usa e getta sono sempre più igieniche) che esalta il gusto della carne e che è molto consigliato per i palestrati e per chi si vuole risparmiare le 200 calorie del pane.

Prezzo 3,5 euro panino, 5 euro al piatto
Zona: Prati, Ottaviano, San Pietro
Monumento/attrazione turistica: Basilica di San Pietro, Musei Vaticani
Tipologia: Kebab
 
 [google-map-sc zoom=”15″]

 

 

 

Previous:

Il Pastificio di via della Croce

Next:

Il Gelato (di Piazza Monte d’Oro)

You may also like

Post a new comment