Vitaminas 24

07 maggio of 2013 by

logo bio-02-02- 5 euro20111106_logo est-0320111106_logo hotdog-03Vitaminas 24, ovvero quando il biologico ti prende per la gola e non per i fondelli. Nel cuore del Pigneto, a pochi passi dalla piazza del mercato, si trova questo piccolissimo (e altrettanto curato) locale dove i protagonisti sono la frutta e la verdura. Qui si mangiano delle ottime vellutate, dei gustosi wrap, insalate e poi tanta frutta: spremuta, centrifugata, frullata o miscelata con alcol nelle batidas.

IMG_0128_st

Le vellutate sono create abbinando legumi e verdure a un utilizzo sapiente delle spezie e delle erbe che rende tutte le combinazioni mai banali. La scelta è molto varia e il menù delle vellutate, che segue la stagionalità dei prodotti, cambia frequentemente andando ad esempio dalla Zucca, patate e zenzero, alla Broccoli, pere e pistacchio, fino a combinazioni più semplici e gustose come la Ceci, zucca e rosmarino.

mise en page1

Il piatto migliore? Noi di Streatit votiamo il wrap, fatto con un pane/piadina soffice e saporito – che la brasiliana Giuliana, una dei due proprietari del locale, ci ha detto essere preparato espressamente da un forno secondo una sua ricetta – farcito con una vellutata a scelta e poi arricchito con formaggio e insalata fresca, che aggiunge croccantezza al tutto. Questi wrap non vi faranno rimpiangere un buon kebab. E la cosa bella è che nel locale non ci sono slogan e scritte sulle pareti che vi ricordano quanto sia bello, etico e fico mangiare un prodotto biologico: d’altronde è tutto così buono e naturale che davvero non ce n’è bisogno.

mise en page2

I prodotti provengono infatti prevalentemente da gruppi di acquisto di aziende intorno a Roma ed è molto carino il sabato mattina trovare il locale invaso da cassette di frutta e ortaggi che, poco alla volta, vengono ritirati dai residenti del quartiere che così si riforniscono per tutta la settimana. Molto buoni sono naturalmente anche i frullati e i “sucos”, preparati con frutta fresca come morango, cajà, mango, papaja, mele, banane, ananas e kiwi (tanto per citarne alcuni), serviti in porzioni molto generose e resi curiosi da innesti come lo zenzero fresco, la menta, il basilico o il miele. La fantasia non manca neanche nelle insalate, dove alla base di lattuga si possono aggiungere formaggio, frutta o cereali con combinazioni che sanno conquistare i palati più curiosi.

mise en page4

Il menù ha tutti piatti intorno ai 5 euro, bella sfida lanciata alla concorrenza di un quartiere in cui ancora si riesce a mangiare a prezzi popolari. Un angolo di Brasile é servito al Pigneto. Lanciatevi dunque alla scoperta delle pietanze di questo paese che molti di noi hanno conosciuto solamente attraverso il viaggio di Gigi e Andrea ne “L’Allenatore nel Pallone”.

mise en page3

  • Prezzo: 5 euro
  • Zona: Pigneto
  • Monumento/attrazione turistica: Porta Maggiore
  • Tipologia: Vegetariano
  • Indirizzo: VIA ASCOLI PICENO 40-42
  • 10-24 tutti i giorni
 
Clear

Previous:

Pizza Zazà

Next:

Un pic nic a Villa pamphili

You may also like